Barbecue a gas Sochef, le virtù di Saporillo

Con la primavera si riaprono garage e cantine per rispolverare il barbecue a gas, per chi invece non ce l’ha è arrivato il momento di acquistarlo. Niente più del barbecue stuzzica l’appetito con il suo effluvio di aromi invitanti che si sprigionano dalle pietanze messe a grigliare. Tutti gli alimenti cotti al barbecue, oltre a non essere intrisi di grassi aggiunti, anzi perdendo quelli naturali proprio per effetto del tipo di cottura che asciuga i cibi rendendoli più gustosi e digeribili, si prestano a serate in compagnia dove regna il buonumore insieme alla buona tavola. Ma proprio perché tutto sia perfetto il barbecue dev’essere all’altezza dell’occasione. Quale scegliere, allora? Ogni periodo ha i suoi top di gamma, vediamo ora il meglio proposto dal mercato  che si sintetizza in un prodotto dal nome evocativo: Saporillo.

È il cavallo di battaglia di Sochef, un barbecue a gas da giardino compatto e raccolto, in grado di cucinare al meglio ogni tipo di pietanza venga adagiato sul suo letto di pietra lavica. I bruciatori si usano al pari di una normale cucina a gas, peccato per l’assenza di un fornello ai lati, sarebbe servito per tenere in caldo le pietanze già pronte. Non dimentichiamoci, però, che stiamo parlando di un articolo di fascia economica, qualche defaillance gliela possiamo perdonare. Il verdetto degli utenti resta, comunque, eccellente, sia per le ottime performance di questo barbecue da ‘battaglia’ che per l’apprezzabile compromesso fra qualità e prezzo che in pagella sfiorano il 10 e lode.

Saporillo è una garanzia, chi l’ha acquistato e provato non ha dubbi e, complice un prezzo vantaggioso, ha pochi rivali sul mercato. Questo popolare barbecue a gas by Sochef trae dall’essenzialità il suo punto di forza, con pochi accessori, ma buoni. Dotato di due ante laterali pieghevoli, Saporillo sfoggia una silhouette niente male, diciamo che possiamo definirlo smilzo, infatti pesa sì e no una ventina di chili al netto della bombola del gas. Una condizione di forma che gli permette di inquadrarsi alla perfezione sia agli spazi di un balcone che del terrazzo di pertinenza, se poi si ha anche il giardino tanto di guadagnato.