Diversi tipi di acqua

Ci sono un sacco di diversi tipi di maschere di nuoto sul mercato. Ogni tipo offre un certo livello di comfort durante il nuoto, ma è anche importante considerare lo scopo che la maschera deve eseguire anche e soprattutto secondo il tipo di acqua in cui la persona sta nuotando. In generale, una maschera di nuoto è utilizzato da nuotatori per evitare che i loro occhi di essere irritati quando stanno nuotando in piscine o laghi. Tuttavia, ci sono molti altri tipi di maschere per ogni tipo di acqua, e se si desidera che la maschera di acqua per essere confortevole durante il nuoto, allora si dovrebbe scoprire in che tipo di acqua sarà utilizzata la maschera.

La prima cosa da fare quando si acquista una maschera da nuoto è capire da dove viene l’acqua. La maggior parte delle persone suppone che l’acqua sia proveniente da un lago, un ruscello o uno stagno vicino sia sicura per il nuoto, ma questo non è sempre il caso. Alcune acque sono così inquinate che sono considerate “tossiche”, che possono rendere il nuoto in quell’acqua estremamente pericoloso per i nuotatori. Si dovrebbe prendere in considerazione il tipo di acqua da cui proviene la vostra acqua, perché si dovrebbe essere in grado di trovare una maschera da nuoto che è progettato per funzionare bene con quel tipo di acqua. Se si vive in una città che non ha fonti di acqua naturale, allora si potrebbe dover utilizzare una fonte alternativa di acqua per la maschera. Un buon esempio di questo tipo di acqua è l’acqua di mare, come la maggior parte delle piscine sono progettati per adattarsi proprio sopra l’oceano, dove sono in genere più puro e più sicuro per nuotare in.

Un’altra cosa che si dovrebbe considerare è la temperatura della vostra acqua. Se si vive in un luogo che ha temperature che vanno dal punto di congelamento del ghiaccio a oltre un centinaio di gradi Fahrenheit, si consiglia di prendere in considerazione la ricerca di una maschera da nuoto che è fatto specificamente per queste temperature. Se si vive in un luogo dove le temperature variano notevolmente anche nell’arco di pochi giorni, si consiglia di pensare a una maschera che funzionerà meglio nella zona in cui si prevede di nuotare. Dopo tutto, l’acqua della piscina è estremamente diversa da quella che si trova normalmente in laghi, ruscelli, o stagni. L’acqua della piscina tende a contenere più sostanze chimiche rispetto all’acqua che si trova in laghi, ruscelli, o stagni, e quindi si dovrebbe cercare una maschera da nuoto che non causerà alcun problema durante il vostro nuoto.

Maggiori suggerimenti e informazioni su: Maschere subacquee Mares: guida all’acquisto, prodotti e costo