Frullatori a immersione ‘all in one’, quali parametri devono avere

Il frullatore a immersione ‘all in one’ è uno strumento indispensabile in cucina. Dotandosi di un mixer multifunzione si potranno ottenere risultati migliori, con il vantaggio di usare un apparecchio flessibile e poco ingombrante che si avvicina per prestazioni alle performance di un robot da cucina, sempre che si sappiano appunto sfruttare al meglio le sue funzioni e dosare la potenza partendo dal basso a salire, in base al tipo di preparato e alla propria fantasia. In un frullatore a immersione la resa dipende molto dalla qualità delle lame, una componente fondamentale nel corpo dello strumento. I migliori mixer sfoggiano lame in acciaio inox della migliore qualità, ma se ne trovano anche di plastica nei modelli più economici. La differenza si vede alla prova sul campo ed è facilmente intuibile.

Perché la qualità delle lame è così importante in un frullatore a immersione? Il suo funzionamento parte da quelle, che non solo devono reggere alle sollecitazioni a cui sono sottoposte, dovendo triturare ogni tipo di ingrediente, anche il più ‘tosto’, ma devono saper resistere anche al surriscaldamento indotto dal contatto con cibi caldi. Nel caso dei modelli ‘low cost’ con la maggior parte dei pezzi realizzati in Pvc, per quanto questo materiale sia trattato per essere termoresistente non potrà competere con le migliori lame in acciaio di prim’ordine di cui sono dotati i migliori frullatori ad immersione. Attenzione alla plastica, in genere, perché potrebbe anche essere nociva per la salute.

Pur non essendo acclarato, infatti, ci sono esperti che ritengono che il Pvc, in particolare, se esposto a calore eccessivo potrebbe rilasciare sostanze lesive per la salute, come i Bpa. Altro dilemma, che si ripropone ogni volta che si acquista un mixer, è la fonte di alimentazione. Meglio a cavo o a batteria? La risposta non è univoca, solo l’acquirente può decidere se optare per un più potente modello a filo o un cordless più agile da spostare, ma anche dipendente dall’autonomia delle batterie soggette a scaricarsi. Per poter essere pronti all’uso oggi si possono acquistare dei minipimer da collocare in bella vista sul bancone e inserire stabilmente nella propria base caricabatteria, da poter utilizzare in ogni momento. Per scegliere in sicurezza si può trovare un’ampia gamma di modelli affidabili sul sito www.frullatoreaimmersione.it.